Bruciore nell’area intima? Stimolo a urinare con più frequenza? Ebbene sì, forse avete un problema che affligge molte donne nel mondo: la cistite. Si tratta di un’infiammazione batterica che colpisce il tratto urinario e le sue vittime principali sono proprio le donne. Vittime è forse un termine eccessivo, di cistite generalmente non si muore, ma i suoi sintomi sono molto fastidiosi e chi ha sofferto anche per una sola volta di questa infezione lo sa bene, trovare una soluzione è d’obbligo.

Scopriamo insieme cos’è la cistite, come curarla e soprattutto come fare per prevenirla, anche attraverso qualche semplice accorgimento e rimedio naturale.

 

CISTITE: CAUSE E SINTOMI

Come già detto, questa infezione del tratto urinario colpisce molto di più le donne degli uomini. Eh sì, anche questa volta per ragioni anatomiche tocca a noi donne! Infatti la conformazione della zona genitale femminile la rende più vulnerabile alla contaminazione batterica. Per fortuna non si tratta di una patologia grave e in alcuni casi questa situazione fastidiosa può migliorare senza nessuna terapia e in poco tempo. Non sempre, però, è così semplice da curare. Alcune volte purtroppo, è necessario seguire terapie lunghe e mirate per debellare i batteri che ne sono responsabili ed evitare complicazioni che possono colpire altri organi limitrofi.

In linea generale i sintomi più comuni della cistite sono: bruciore, stimolo continuo di urinare, debolezza, stanchezza, dolore alla parte bassa dell’addome, urine maleodoranti e con tracce di sangue.

Come si contrae l’infezione responsabile della cistite? Nell’apparato intestinale sono presenti batteri che possono entrare in contatto con la vescica. Questo “contatto” ha diverse cause: uso del diaframma come metodo contraccettivo, tramite i rapporti sessuali, ma anche a causa di un’igiene intima non corretta. Scarsa? Forse, ma non solo, infatti, anche un’eccessiva igiene intima può essere responsabile di infezioni di questo tipo. Anche l’uso indumenti intimi, assorbenti e salva-slip in fibre sintetiche può influenzare la proliferazione di batteri che in alcuni casi possono portare alla cistite.

 

TERAPIA E PREVENZIONE CONTRO LA CISTITE

Cosa bisogna fare quando si è affetti da cistite? Se la situazione è particolarmente acuta e fastidiosa il medico curante tende a prescrivere una terapia antibiotica che in poco tempo è in grado di alleviare i sintomi dell’infezione. Non sempre è necessario utilizzare dei farmaci così aggressivi per migliorare la situazione, alcune volte bere molta acqua e assumere integratori a base di cranberry può essere un supporto utile e privo di effetti collaterali. Il cranberry ha dei benefici riconosciuti nel ripristinare la funzione fisiologica delle vie urinarie e per questo è largamente usato nell’affrontare disturbi di questo tipo.

Cosa si può fare invece per prevenire questa fastidiosa infiammazione Specie per chi ne soffre in modo ricorrente? Ecco qualche consiglio:

  • bere molta acqua;
  • assumere integratori a base di cranberry;
  • evitare dei detergenti intimi aggressivi e non specifici;
  • non trattenere l’urina per periodi troppo lunghi;
  • lavarsi e pulirsi partendo dalla parte anteriore verso l’ano evitando così la diffusione dei batteri nell’apparato urinario;
  • scegliere lingerie e assorbenti in cotone invece di quelli sintetici per garantire la traspirazione della pelle;
  • evitare pantaloni troppo attillati e sintetici.
Consigliati per te:
Lady Presteril

Gli assorbenti tutto cotone dentro e tutto cotone fuori

Cistiset Advance

Per ripristinare in modo naturale il benessere delle vie urinarie

Corman S.P.A

Corman S.p.A Via liguria 3/B - 20084 Lacchiarella

Iltuouniversodonna.it è il sito promosso da Corman rivolto alle donne, con l'obbiettivo di diffondere una vera cultura del benessere femminile.