Contenute nell’estratto di cranberry, le PAC A bloccano l’adesione dei batteri alle pareti interne di vescica e vie urinarie, fase iniziale dell’infiammazione, così da eliminarli con la pipì.

Quando si parla di salute delle vie urinarie viene sempre nominato il cranberry, o mirtillo rosso, la bacca di una pianta americana che cresce nella parte Nord-Est del paese e che oggi viene coltivata anche in Europa e sull’Appennino italiano. Come fa una bacca a favorire il benessere delle vie urinarie?

Cranberry e proantocianidine

Il cranberry, insieme al mirtillo nero, succo d’arancia, succo d’uva e tè verde contengono ProAntoCianidine (PACs) che hanno proprietà antinfiammatorie e antiossidanti. In particolare:

  • Contrastano l’azione dei radicali liberi, sostanze nocive prodotte durante la respirazione, il metabolismo, l’esposizione a fumo, inquinamento, stress e una dieta troppo grassa e responsabili dell’invecchiamento precoce.
  • Proteggono dal rischio di malattie cardiovascolari e abbassano i livelli di colesterolo cattivo (LDL) nel sangue benessere di cuore e vasi sanguigni
  • Attenuano la risposta infiammatoria e le allergie grazie al blocco della produzione di istamina.
  • Rafforzano il tessuto connettivo, che forma la struttura di pelle ed organi, con effetti positivi sulla elasticità di pelle, articolazioni ossee e vasi sanguigni.

Le proantocianidine possono avere una struttura di tipo A (PAC A) o di tipo B (PAC B) e tra le due tipologia solo le PAC A sono le più attive nei confronti dei disturbi delle vie urinarie.

PAC A: stop all’adesione batterica!

Circa l’85% delle infezioni alle vie urinarie è causato da Escherichia coli, un batterio comunemente presente nell’intestino. Nella donna, la mancanza della prostata con azione antibatterica e la vicinanza tra ano e parte finale delle vie urinarie facilitano il passaggio di E.coli dall’intestino alla vescica. Una volta dentro, il batterio aderisce alle pareti interne di vescica e vie urinarie grazie alle ciglia, piccole estremità appiccicose presenti sulla superficie del batterio. Trovato il suo spazio, E.coli inizia a moltiplicarsi e a dare vita all’infezione, con la comparsa dei classici sintomi da disturbo delle vie urinarie come dolore, bruciore, stimolo frequente della pipì e a volte sangue nelle urine.

Le PAC A impediscono l’adesione batterica, la fase cruciale che da inizio dell’infezione, e lo fa in tre modi:

  • Cambiano la forma di coli;
  • Si attaccano alle ciglia dei batteri, che non saranno più in grado di attaccarsi alle pareti delle vie urinarie;
  • Riducono la capacità dei batteri di formare altre ciglia.

Così facendo, i batteri restano liberi all’interno delle vie urinarie e vengono eliminati con la pipì.

Rispetto alle altre piante, da sempre il cranberry ha un elevato potere anti-adesivo grazie al suo contenuto di PAC A.

Un pieno di PAC A per il benessere delle vie urinarie

Ora che abbiamo elencato tutte le proprietà benefiche delle PAC A, come e quante dobbiamo assumerne per garantire una corretta funzionalità delle vie urinarie?

Il cranberry viene venduto sotto forma di succhi di frutta, marmellate, gelatine alimentari, infusi e tisane oppure come componente di integratori alimentari di origine naturale. Ma attenzione, non tutti gli integratori sono uguali! Per la prevenzione dei disturbi delle vie urinarie bisogna assumere almeno 36 milligrammi di PAC A al giorno. In realtà, molti prodotti dichiarano sulla confezione di contenere 36 milligrammi di PAC, senza specificare se si tratta di PAC A o di PAC B che non esercitano un effetto antiadesivo nei confronti dei batteri.

Per questo è importante, tra le varie offerte sul mercato, saper selezionare bene gli integratori alimentari con il giusto quantitativo di PAC A garantito dall’impiego in produzione di metodi analitici certificati per essere sicuri di fare ogni giorno il pieno di sostanze giuste per rafforzare le difese delle vie urinarie e rendere le infezioni batteriche solo un “ricordo che non brucia più”.

Corman S.P.A

Corman S.p.A Via liguria 3/B - 20084 Lacchiarella


Iltuouniversodonna.it è il sito promosso da Corman rivolto alle donne, con l'obbiettivo di diffondere una vera cultura del benessere femminile.