Missione benessere

Oli per corpo e capelli: benessere naturale

Tutto il potere degli oli vegetali, toccasana per pelle e capelli

La natura sa regalarci principi attivi preziosi per il nostro benessere, che ci aiutano ad affrontare piccoli e grandi disagi quotidiani. Non solo salute, però, perché la Terra ci dona anche sostanze straordinarie per l’impiego cosmetico: tra queste ci sono gli oli vegetali, miracolosi per capelli indeboliti, pelli secche e smagliature.

Gli oli vegetali si ottengono dalla spremitura a freddo di semi o frutti, dunque attraverso la sola forza meccanica, conservandone intatte tutte le proprietà che li contraddistinguono. I migliori oli sono quelli che si possono acquistare puri, senza coloranti, fragranze o sostanze non presenti naturalmente. Questo vale a maggior ragione se si impiegano sul corpicino dei neonati o per contrastare difetti seri della cute e dei capelli.

Gli oli vegetali contengono acidi grassi che ben si sposano con la conformazione del derma: è la loro parte insaponificabile, infatti, che riesce a nutrire in profondità, mischiandosi con facilità con gli elementi che compongono naturalmente pelle e capelli. Inoltre, la loro consistenza li rende perfetti per essere applicati con massaggi delicati e profondi.

Gli oli per il corpo per una pelle sana

Gli oli per il corpo aiutano a trattare il viso, le gambe, ma anche le labbra, il seno e le unghie. Indispensabili per una skincare routine completa, gli oli si abbinano anche alle creme viso o a trattamenti dermatologici specifici per le caratteristiche della pelle. Affinché l’efficacia sia massima, gli oli si spalmano sul corpo quando questo è inumidito dalla doccia, per far penetrare al massimo tutti gli elementi nutritivi.

Per le loro caratteristiche, gli oli per il corpo difendono la cute dagli agenti esterni, a maggior ragione se è indebolita o screpolata: smog, sole, vento e sostanze irritanti troveranno così una barriera impenetrabile e sana. Hanno anche capacità curative e ristrutturanti: basti pensare all’utilizzo che se ne può fare in caso di scottature solari, irritazioni da punture di insetto e da pannolino, ma anche per ridurre le smagliature e rendere più elastica la zona perineale in previsione del parto.

Gli oli per capelli per una chioma forte e fluente

Capelli sfibrati, spenti, opachi o con doppie punte: c’è un olio per ogni tipo di capello. Proprio come per la pelle, gli oli vegetali riescono a ridare forza al capello, ristrutturandone le fibre e riportando la giusta protezione, messa a repentaglio dagli agenti atmosferici, ma anche da trattamenti come le tinte o il calore del phon. In estate, in particolare, curare i capelli richiede qualche accortezza in più, per evitare di arrivare all’autunno con una chioma ingestibile.

Per un effetto assicurato, gli oli vanno applicati sui capelli umidi, affinché la loro parte grassa non sciupi alla lunga quella che riveste il capello stesso. Il rischio, infatti, è che con l’obiettivo di nutrire la capigliatura ci si ritrovi con una testa arruffata e ispida.

Gli oli vegetali che hanno proprietà benefiche sono molti e non c’è da meravigliarsi se in commercio se ne trovano alcuni che non abbiamo nemmeno mai sentito nominare. Noi ne abbiamo raccolti alcuni tra i più utilizzati, da applicare su pelle o capelli a seconda del giovamento che danno.

Olio di argan

Probabilmente tra gli oli più conosciuti, l’olio di argan ha un alto potere ristrutturante e si usa sia per i capelli che per il corpo. Non è estremamente grasso, quindi si presta a essere impiegato anche da chi non vuol vedere un effetto troppo marcato o ha una pelle particolarmente idratata. Sui capelli si mette una piccola quantità dalle radici alle punte e si distribuisce tra le ciocche con le dita o con un pettine delicato; li aiuterà a rimanere elastici, diventare più forti e luminosi. Ottimo anche per la pelle, grazie alle proprietà idratanti e emollienti; in quanto antiossidante, ricco di carotene e vitamine E, inoltre, aiuta a contrastare gli effetti dell’età.

Olio di cocco

La consistenza dell’olio di cocco è molto curiosa: questo estratto, infatti, si solidifica con facilità al di sotto dei 25 gradi, diventando una sorta di crema molto densa, come del burro. Si usa sulla pelle grassa o tendente all’acne, come antibatterico e antinfiammatorio, ma riesce a idratare anche le pelli più secche. Chi preferisce uno struccante naturale, troverà un amico fidato nell’olio di cocco, perché capace di rimuovere il make up se passato sulla pelle con un dischetto di cotone. Emolliente e antimicrobico, riduce la secchezza, la forfora e le doppie punte dei capelli, oltre a contrastare la caduta. Come un balsamo, permette di districare le ciocche e ottenere un effetto liscio e setoso.

Olio di germe di grano

Vitamine B, A ed E, omega 3 e omega 6: sono queste l’essenza del germe di grano, il cui olio si ricava dalla spremitura a freddo dell’embrione di cariosside, il chicco del grano tenero. Questo olio è ideale sui capelli secchi, perché è capace di nutrirli e renderli splendenti. Le vitamine che lo caratterizzano hanno potere riparatore, tanto che l’olio di germe di grano è suggerito anche per combattere la caduta dei capelli, tanto temuta nel cambio di stagione. L’olio riesce, oltretutto, a regolare la produzione e l’accumulo di sebo, limitando il rischio di capelli all’apparenza unti e sporchi. Grazie alle sue proprietà antiossidanti, ridona alla pelle un aspetto giovane e luminoso e ne previene l’invecchiamento e le rughe. Contrasta la cellulite, ma anche le smagliature della gravidanza, oltre a rivelarsi un buon lenitivo dopo l’esposizione al sole.

Olio di mandorle dolci

Tra gli oli più delicati, l’olio di mandorle dolci si presta all’utilizzo anche da donne in gravidanza e su bambini molto piccoli. Ha la particolarità di essere notevolmente elasticizzante e tonificante e si mostra capace di lenire la pelle arrossata e irritata, come nel caso di dermatite da pannolino. L’aspetto sodo e compatto che dona alla pelle è dato dalla combinazione di acidi grassi, vitamina A, D ed E, che lo rendono prezioso per prevenire la cellulite le smagliature che possono comparire su addome, fianchi e seno con la gravidanza. È con l’olio di mandorle, oltretutto, che vengono consigliati i messaggi al perineo: questo muscolo, che si trova tra l’ano e la vagina, va preparato al parto con un “allenamento” quotidiano, in modo che arrivi elastico e tonico e si riduca il rischio di lacerazioni o episiotomie.

Olio di oliva

Chi non tiene in casa almeno una bottiglia di olio di oliva è perché ne ignora la quantità di elementi sorprendenti che contiene. Ricco di acido oleico, ha proprietà emollienti, riparatrici e antinfiammatorie; calma la pelle irritata e lenisce il prurito di eritemi, psoriasi e herpes. Anch’esso antiossidante, perfetto se si vogliono limitare le rughe e i segni del tempo sul volto. Come per l’olio di mandorle dolci, donne in gravidanza e neonati possono usarlo senza particolari controindicazioni. Rinforza i capelli e li rende meno opachi, nutrendoli fin dal cuoio capelluto: da usare come impacco, maschera o appena prima dello shampoo.

Olio di ricino

Nell’immaginario comune l’olio di ricino è quel temibile e disgustoso “sciroppo” che da bambini veniva propinato in nome del benessere. Qualche verità di fondo evidentemente c’è, perché l’olio di ricino ha proprietà indiscutibili, ma per fortuna si usa solo esternamente. I capelli deboli, che vanno incontro con facilità a caduta, beneficiano del suo essere antibatterico e antimicotico, oltre che rinforzante. In aggiunta, è lenitivo e sfiammante sulla cute, quindi può dare sollievo dopo l’esposizione al sole e su pelli poco idratate.

Olio di avocado, di crambe abyssinica o di rosa mosqueta: sono ancora tanti gli oli i cui utilizzi cosmetici si stanno scoprendo recentemente. D’altronde, non c’è da sorprendersi: la natura ha potenzialità infinite, anche per farci più belle.

5
TIME

Per stare al meglio

Stufa della plastica?

Passa agli assorbenti biologici e compostabili!

Trovali in farmacia

Disturbi alle vie urinarie?

Scopri l’efficacia di un integratore con ingredienti naturali!

Trovali in farmacia