Più o menopausa

Il piacere di percepire meglio il tuo addome, anche in menopausa

Tutte noi, almeno una volta nella vita, ci siamo guardate allo specchio, ci siamo posizionate di profilo e abbiamo fatto un grande sospiro. Quanto entriamo in menopausa questi sospiri diventano sempre più frequenti.

Si sommano le sensazioni, aumenta la discrepanza tra realtà e percezione del corpo.

A qualcuna succede quando, pur desiderando di indossare un paio di pantaloni, ripiega su una maglia un po’ più larga e lunga. Quel vestito aderente che ci piaceva tanto non ci fa più sentire belle e, a ridosso dell’estate, iniziamo a dover fare i conti con qualche chilo in eccesso fin troppo ben localizzato!

La sensazione di avere un addome pronunciato dà forse ancora più fastidio rispetto alla vista allo specchio in questi anni in cui le curve e la diversità si fanno spazio.

Che sia per ritenzione di liquidi o ammorbidimento naturale delle forme, quella sensazione è lì, quasi a ricordarci che non dobbiamo comunque trascurare il nostro corpo, che sono tanti gli accorgimenti che dobbiamo prendere per sentirci bene e che, ciò che sentiamo dentro, viene amplificato dai nostri occhi all’esterno. Se è vero che in menopausa spesso il metabolismo rallenta, allora dobbiamo accelerare il processo di conoscenza di noi stesse.

Il cambiamento del nostro corpo

Ci sono dei momenti particolari nella vita di una donna, durante i quali tutto sembra cambiare. Il nostro ritmo, la nostra percezione delle cose, il nostro umore. È il nostro corpo che ci lancia dei segnali.

Le nostre certezze, ciò a cui siamo abituate, lasciano spazio ad una nuova fase. È sconvolgente! Come tanti altri momenti nella vita di una donna.

Per ognuna è diverso, ma la menopausa oltre all’assenza di ciclo, può portare con sé molteplici cambiamenti nel corpo femminile. Alcuni passeggeri e altri no:

  • vampate di calore
  • sbalzi di umore e irritabilità
  • ansia
  • dolori articolari e muscolari
  • palpitazioni
  • mal di testa
  • problemi di memoria
  • secchezza dei capelli e della pelle
  • insonnia

È tutto molto lento e graduale. La perimenopausa dura alcuni anni, ma ci lascia notevolmente cambiate, di nuovo!

Spesso il punto vita è una parte del nostro corpo che col tempo perde tonicità, soprattutto con l’arrivo della menopausa. Un ottimo aiuto per il nostro sistema muscolare sono i seguenti tre esercizi. Semplici ma efficaci, localizzati sulla fascia addominale, che possono aiutarti a farti sentire più forte e in salute.

 

Il primo esercizio è il ONE LEG STRETCH

Sdraiati supina, quindi con la schiena ben appoggiata sul tappetino, e solleva le gambe a 90° avendo cura di allineare le ginocchia con le anche e le tibie parallele al pavimento. Tieni le braccia distese lungo i fianchi, con i palmi rivolti verso il pavimento.

Espirando estendi una gamba in avanti mantenendo un angolo di circa 40°; tieni ferma l’altra gamba. Torna in posizione e ripeti dall’altro lato. Sarà un movimento alternato, in cui è fondamentale è riuscire a tenere sempre la zona lombare e la schiena appoggiati al pavimento. Gli addominali saranno sempre contratti, mentre la respirazione terrà il ritmo del movimento.

Ripeti questo primo esercizio per una decina di volte.

Il secondo esercizio si chiama DOUBLE LEG STRETCH

La posizione di partenza è sempre la stessa. Porta le gambe in alto, piegate con un angolo di 90°, posizionando le mani intrecciate dietro la nuca con i gomiti ben aperti e creando un supporto per la testa.

 

Espirando solleva testa, spalle, scapole. Contrai l’addome e, questa volta, estendi entrambe le gambe contemporaneamente fino ad un angolo di 40°. Per evitare che si inarchi la schiena dovrai lavorare intensamente con la fascia addominale e controllare molto bene il movimento, che dovrà essere lento ma fluido.

Inspirando torna in posizione di partenza e ripeti di nuovo per circa 10 volte.

Il terzo ed ultimo esercizio di chiama PLANK sui gomiti.

È l’esercizio il più intenso. Posizionati sul tappetino a pancia in giù, appoggiandoti sui gomiti che dovranno essere bene allineati con le spalle e distendi le gambe appoggiando le punte dei piedi a terra.

Il focus di questo esercizio, oltre alla tenuta addominale e dei glutei, è l’allineamento della schiena che dovrà essere parallela al pavimento.

 

Se non sei abituata a questo tipo di esercizio puoi alleggerirlo appoggiando le ginocchia a terra per scaricare un po’ la tenuta. Mantieni la posizione per qualche secondo e aumenta il tempo in base alla tua resistenza.

Questi 3 esercizi eseguiti di seguito possono essere la tua nuova routine. Sono pochi minuti da dedicare al tuo benessere che col tempo ti aiuteranno a farti sentire più forte e in salute.

Guarda il video degli esercizi:

spotify

5
TIME