Cosa fare se dopo due anni dall’ingresso in menopausa ricompaiono le mestruazioni o delle perdite di sangue.

Diagnosticata la menopausa, se dopo due anni compare un ciclo mestruale o una perdita di sangue, questa va sicuramente indagata. Il primo approccio è un’ecografia transvaginale per valutare lo spessore dell’endometrio, cioè della parte che riveste internamente l’utero.

Se questo è sottile, sotto i 5 mm, bisogna aspettare e ripetere il controllo: la mestruazione o perdita di sangue, infatti, potrebbe essere ricondotta alla situazione di atrofia.

Se, invece, lo spessore dell’endometrio risulta ispessito, sopra i 5 mm, è raccomandabile eseguire un’isteroscopia diagnostica e una biopsia per verificare l’eventuale presenza di problematiche responsabili del sanguinamento e meritevoli di trattamento medico o chirurgico. Ad esempio:

  • Iperplasia
  • Polipi
  • Miomi
Corman S.P.A

Corman S.p.A Via liguria 3/B - 20084 Lacchiarella

Iltuouniversodonna.it è il sito promosso da Corman rivolto alle donne, con l'obbiettivo di diffondere una vera cultura del benessere femminile.