Vivere la sessualità

La pillola anticoncezionale fa ingrassare? Ecco la verità

Tra giovani e giovanissime è un mito piuttosto diffuso, da sfatare una volta per tutte.

19 Marzo 2020

Tra giovani e giovanissime è un mito piuttosto diffuso, da sfatare una volta per tutte.

Il quesito della sfinge, spesso seguito da risposte poco eloquenti o pareri discordanti. Oggi moltissime donne hanno paura che assumere la pillola anticoncezionale faccia ingrassare e, nonostante il desiderio di vivere serenamente la propria sessualità, dicono di no alla pillola per non rischiare l’aumento di peso o la ritenzione idrica. Che, chiariamolo subito, sono due cose diverse. 

Cosa dicono le statistiche

Il possibile aumento di peso è sicuramente il più temuto tra gli eventuali effetti collaterali della pillola, il 40% delle donne europee e addirittura il 60% di quelle americane, hanno paura di ingrassare, una paura molto diffusa soprattutto tra le giovani e giovanissime che al momento della prescrizione spesso sono titubanti e combattute. 

In Italia solo 16,2% delle donne, tra i 15 e i 44 anni, usa la pillola anticoncezionale, questo accade perché molte non sono ben informate sui reali vantaggi e le possibili conseguenze dei diversi tipi di anticoncezionale. Il rischio di ingrassare è un possibile effetto collaterale che raramente si verifica. Tra tutte le donne che assumono la pillola solo nel 4-8% si verifica un reale aumento di peso che, come già detto, non va confuso con la ritenzione idrica e l’eventuale comparsa di cellulite.

La pillola anticoncezionale non fa ingrassare

Diverse ricerche scientifiche hanno dimostrano che la pillola anticoncezionale non fa ingrassare.

C’è da dire che comunque, essendo un farmaco, agisce su tutto l’organismo e gli effetti collaterali che può provocare sono molto soggettivi, anche sul metabolismo. 

La cosa più importante da dire è però che le pillole di ultima generazione, in commercio ormai da più di 10 anni, sono state formulate con un basso dosaggio di estrogeni in modo da ridurre quelli che potevano essere gli effetti collaterali delle “vecchie pillole”, come appunto l’aumento di peso, quindi possono essere assunte senza troppe preoccupazioni.

La pillola non fa ingrassare ma può causare ritenzione idrica

Prima di tutto è importante dire che gli ormoni della pillola non agiscono in modo localizzato ma hanno un impatto su tutto l’organismo. Per impedire la fecondazione dell’ovulo e quindi l’inizio di una gravidanza la pillola deve essere assunta regolarmente in modo da permettere agli ormoni che contiene, ovvero estrogeni e progesterone, di lavorare correttamente. 

L’impatto che la pillola ha sul corpo varia da donna a donna in modo molto soggettivo, ma è comunque sempre importante che al momento della prescrizione i medici sottolineino l’importanza di mantenere uno stile di vita sano, soprattutto se si assume la pillola: evitare il fumo, limitare il più possibile l’alcool e i cibi raffinati che più di altri fanno trattenere acqua nei tessuti, favorendo gonfiore e cellulite. Anche per questo se si assume la pillola è importante ricordarsi di bere molta acqua. 

Per non ingrassare è importante scegliere la pillola giusta

Esistono diversi tipi di pillole che si differenziano principalmente a seconda del dosaggio ormonale. Per esempio, una pillola con un eccessivo livello estrogenico può causare ritenzione idrica.

Questo livello può variare da 15 microgrammi con le pillole ultralight mentre con quelle normali si aggira intorno ai 30 microgrammi, il dosaggio viene calibrato in base alla corporatura della donna a cui la pillola viene prescritta. Le ultralight sono adatte a ragazze che pesano meno di 50 chili, mentre per quelle che pesano di più servirà un dosaggio maggiore.  

Se si è particolarmente predisposte alla ritenzione idrica la pillola più adatta potrebbe essere quella contenente il drospirenone (non è raro, anzi), la sua azione diuretica permetterà di contrastare questo fastidioso effetto collaterale. Anche se come anticipato è consigliabile limitare i alcuni cibi come i carboidrati raffinati che possono portare a ritenzione idrica e gonfiore. 

Insomma se con le pillole di prima generazione succedeva di ingrassare oggi non è più così, le numerose ricerche hanno permesso di produrre versioni nuove e sempre migliori di questo anticoncezionale oggi usato da più di 100 milioni di donne nel mondo. Niente paura.

FONTI:

Humanitas

OK Salute

La Repubblica

5
TIME

Per stare al meglio

Pelle sensibile?

Scegli un detergente intimo che ti garantisce protezione e delicatezza!

Trovali in farmacia

Disturbi alle vie urinarie?

Scopri l’efficacia di un integratore con ingredienti naturali!

Trovali in farmacia