La menopausa non deve farti paura ma, anzi, devi considerarla come una fase della vita all’insegna della libertà. Ecco 6 buoni motivi per stimolarti a viverla al meglio.

Arriva più o meno tra i 50 e i 55 anni, ma può anticipare anche di una decina di anni: è la menopausa, quella fase della vita femminile in cui avviene la progressiva cessazione dell’attività ovarica. Sebbene preparata da tutta una vita ad affrontare questo evento naturale, potresti comunque esserne spaventata perché il climaterio comporta conseguenze sul piano fisico che non sempre è facile accettare. Andare in crisi e sentire una sorta di grosso peso sul cuore è abbastanza comune. Ma la verità è che ci sono mille e più motivi per cui non devi temere la menopausa.

Vediamo innanzitutto cosa comporta la fine della vita fertile. Intanto significa dover fare a meno dell’azione protettiva degli ormoni estrogeni, che svolgono diversi compiti importanti nel corpo femminile, non solo relativi alla funzione riproduttiva: questi ormoni, infatti, proteggono il cuore e le ossa, potenziano il sistema immunitario, mantengono la pelle tonica migliorando la circolazione e favorendo il ricambio cellulare, e inoltre, fatto non da poco, sono importanti per la salute delle zone intime perché da essi dipende la lubrificazione vaginale.

Così, senza estrogeni, una donna in menopausa è più vulnerabile alle infezioni, può soffrire di secchezza vaginale e di calo del desiderio, tendere ad aumentare di peso e la sua pressione arteriosa può avere delle impennate improvvise. Inoltre, sulla pelle appaiono discromie e segni di espressione, e le ossa diventano più fragili. Se poi allo stop del ciclo mestruale si affianca anche un problema di piccola o media incontinenza urinaria, allora l’umore, che già è basso, può risentirne ancora di più.

E dunque le buone notizie, in tutto questo elenco di cose negative, dove sono? E soprattutto, è possibile che ce ne siano? La risposta è sì, e non sono nemmeno poche. La menopausa rappresenta in realtà una fase della vita straordinariamente stimolante, che può rappresentare l’inizio di una nuova avventura e che permette uno scarto importante rispetto al passato. La parola d’ordine è: libertà! Da cosa?

  1. Libertà dalle mestruazioni. Certo, nelle prime fasi della menopausa, quegli anni che in genere vengono chiamati di pre-menopausa, le alterazioni del ciclo mestruale possono essere un po’ fastidiose: potresti sperimentare fenomeni di polimenorrea, ovvero di mestruazioni che anticipano anche di 15 giorni la data corretta, e il flusso potrebbe essere più prolungato rispetto a quanto sei abituata da una vita. Inoltre, il fatto di dover indossare gli assorbenti a lungo potrebbe accentuare il disagio e irritare più facilmente la pelle. Ma si tratta, alla fine, di un breve periodo, perché poi il non dovere più avere a che fare ogni mese con il flusso mestruale rappresenta davvero una rivoluzione!
  2. Libertà dalla contraccezione. Zero rischio gravidanza significa maggiori possibilità di sperimentare nella vita sessuale, magari anche con l’aiuto di lubrificanti di qualità o di sex toys, usando tutto il corpo e non solo le zone intime, dando più spazio alla fantasia, alla complicità con il partner, a maggior ragione se quello di una vita. Molte coppie over raccontano di aver vissuto un vero e proprio ritorno di fiamma dopo la menopausa, proprio per questa rinnovata sensazione di libertà che permette anche una più completa complicità e condivisione. Stesso discorso anche se c’è stata una separazione o un divorzio, perché la possibilità di un nuovo amore è sempre dietro l’angolo, basta stare in modalità “open”.
  3. Libertà di tempo da dedicare a te stessa. Soprattutto sei single, separata o hai figli grandi, in questa fase della vita potrai godere del privilegio di un maggior tempo libero da sfruttare al meglio, ad esempio per intraprendere una nuova carriera imprenditoriale: quante start up sono nate con a capo una donna “over” che magari ha sfruttato vecchie competenze o nuovi hobby con risultati di successo. Oppure tempo per curare la tua forma fisica, per divertirti con le amiche o per viaggiare, studiare, metterti di nuovo in gioco.
  4. Libertà di crescere, di evolvere. Questo è il tempo della vita in cui puoi investire sulla tua crescita interiore, coltivare la spiritualità, migliorare la tua cultura generale, perfezionare un talento lasciato a sonnecchiare nel cassetto perché c’erano altre priorità, aiutare il prossimo in attività di volontariato. Una donna tra i 40 e 60 anni è nel pieno della sua maturità come essere umano, può dare tanto e apprendere tanto: e questa non è una straordinaria libertà? Libertà di diventare quello che senti davvero di essere!
  5. Libertà di sperimentare nuovi look che siano più freschi e sbarazzini, ma anche più audaci. Una buona idea è quella di studiare un nuovo taglio e colore di capelli che valorizzi il tuo volto più maturo (ora che hai più fili bianchi in testa, puoi anche permetterti di sbizzarriti con le nuance) ma anche di osare con colori e fogge particolari nell’abbigliamento e di abbinare gli accessori in modo più fantasioso. Del resto la tua personalità ora è più definita, ti fai meno condizionare dalle mode perché sei più consapevole del fatto che conta più come ti senti con un determinato abito addosso, che come appari. La tua bellezza ora è il perfetto riflesso della tua autostima, del tuo senso di sicurezza interiore.
  6. Libertà di innamorarti. Di chi? Di un nuovo partner, di nuovi amici, di un hobby, di un libro, di un animale, di te stessa.

Dì la verità: hai ancora paura della menopausa?

Corman S.P.A

Corman S.p.A Via liguria 3/B - 20084 Lacchiarella


Iltuouniversodonna.it è il sito promosso da Corman rivolto alle donne, con l'obbiettivo di diffondere una vera cultura del benessere femminile.