Parliamo di mestruazioni e di come combinare un forte spirito ecologista con l’esigenza di trovare prodotti green che garantiscano un buon rapporto qualità-prezzo.

Anche tu, come ogni donna, devi convivere con le mestruazioni per minimo 30 anni della tua vita, per 4-5 giorni ogni mese. E se sei sensibile alle tematiche eco-friendly, non puoi non porti il problema di quanto l’uso degli assorbenti igienici possa essere considerato un fattore con un considerevole impatto sull’ambiente: una volta usati non si possono riciclare e inoltre sono tantissimi! Un po’ come i pannolini dei neonati.

Leggi, ti documenti, cerchi su internet e cosa trovi? Una soluzione alternativa: la coppetta mestruale o moon cup, un dispositivo comodo e dai prezzi contenuti (dai 15 ai 40 € circa a seconda del modello e della marca), in silicone anallergico, con una garanzia di durata di minimo 5 anni. Usare la coppetta – si legge – è facile perché per inserirla in vagina si piega così da non creare nessun disagio, inoltre il materiale di cui è fatta è molto morbido. Provvista di beccuccio, si toglie agevolmente, si elimina il sangue raccolto, si lava accuratamente e si riusa subito.

Che rivoluzione, che svolta! Tanto risparmio e soprattutto impatto sull’ambiente pari a zero. Eppure c’è qualcosa che non va.

Magari non hai così tanta confidenza con il tuo corpo da non crearti problemi nello svuotare la coppetta ogni 3-4 ore, e inoltre non sempre nei giorni di maggior di flusso, quando la moon cup si riempie velocemente, hai la possibilità o il tempo di farlo. L’uso della coppetta comporta infatti la necessità di avere a disposizione un bagno con un lavandino e il sapone per sterilizzarla prima di reinserirla, e per fare tutto questo ci vuole un po’ di tranquillità, anche perché la fretta rischia di farti trascurare le indispensabili regole di igiene.

E poi… Vuoi mettere la sicurezza di indossare un morbido pannolino, sottile ma assorbente, con quelle pratiche ali che lo fanno aderire perfettamente allo slip, senza avere l’ansia che strabordi e la fretta di trovare un bagno per cambiarti e lavarti? Usare l’assorbente significa meno contatto con i tuoi fluidi, più senso di freschezza e di igiene. Ma tanta spazzatura. E tanti soldi che vanno via ogni mese.

Insomma, come la mettiamo? Coppetta o assorbenti? Ambiente o risparmio? Comfort o igiene?

Non devi rinunciare a niente di tutto questo perché, come ottimo compromesso, puoi decidere di optare per assorbenti in cotone. Ecco la soluzione a portata di mano per una donna green, che pretende per il suo benessere intimo il meglio che il mercato propone, purché rigorosamente eco-friendly. Gli assorbenti in cotone sono ecologici perché nella loro composizione non sono presenti materiali incompatibili con il rispetto dell’ambiente, e pertanto il loro uso non ti procurerà conflitti di coscienza.

Questi dispositivi hanno come peculiarità quella di garantirti:

  • freschezza e igiene assoluta;
  • un senso di pulito che deriva dall’ottima capacità di assorbenza della fibra di cotone (oltre il 30% del peso);
  • una coccola alla pelle delicata delle tue zone intime grazie alla perfetta traspirabilità.

Indossare un materiale naturale come il cotone significa non avere nessun prurito, nessuna sensazione di appiccicoso o di bagnato e nessun surriscaldamento (un vero tormento soprattutto in estate). Pensaci!

Corman S.P.A

Corman S.p.A Via liguria 3/B - 20084 Lacchiarella

Iltuouniversodonna.it è il sito promosso da Corman rivolto alle donne, con l'obbiettivo di diffondere una vera cultura del benessere femminile.