Universo Mamma

Cistite in gravidanza, come riconoscerla e curarla

La cistite è un disturbo comune per moltissime donne e in gravidanza è ancora più facile contrarla.

29 Aprile 2020

La cistite è un disturbo comune per moltissime donne e, se in condizioni normali è facile contrarre questa infezione, lo è ancora di più durante la gravidanza, a causa dei numerosi fattori predisponenti che si presentano in questo periodo delicato e che favoriscono l’infiammazione della parete vescicale. 

Tutto si ricollega ai cambiamenti ormonali: in primis a un aumento di progesterone, che provoca il rilassamento della muscolatura, diminuendo il tono dell’uretere e dell’uretra, provocando così un rallentamento del flusso urinario. Anche l’utero, che cresce spingendo sull’uretere, non è certo d’aiuto al normale processo di svuotamento della vescica. Inoltre, in gravidanza le urine sono particolarmente ricche di glucosio e substrati nutritivi che possono agevolare la proliferazione di germi. 

Cistite in gravidanza: i sintomi

Sono diverse le conseguenze che si riconducono ai cambiamenti ormonali e che possono facilitare la proliferazione di batteri vaginali o intestinali, come l’escherichia coli che, risalendo l’uretra, favorisce la comparsa della cistite in gravidanza. I sintomi sono molto simili a quelli della normale cistite: 

  • Difficoltà ad urinare
  • Bruciore durante la minzione
  • Presenza di sangue nelle urine
  • Dolore addominale
  • Cattivo odore delle urine
  • Colore scuro delle urine
  • Prurito intimo
  • Debolezza

Contrarre la cistite in gravidanza può essere più facile rispetto alle condizioni normali. Le possibilità che l’infezione si complichi sono inoltre maggiori e comprendono il rischio di comportare conseguenze negative per lo sviluppo del feto. 

Cistite in gravidanza: come prevenirla

Iniziamo subito dal caposaldo di tutte le panacee anti-cistite: bere tanta acqua.

Sembra una banalità ma è davvero fondamentale: l’equilibrio intestinale, spesso strettamente legato alla comparsa della cistite, non può prescindere da un buon livello di idratazione interna.

Oltre a questo, ci sono alcuni comportamenti fondamentali da osservare in gravidanza per prevenire la cistite: 

  • Curare approfonditamente l’igiene intima
  • Non utilizzare detergenti intimi aggressivi, anzi prediligere saponi consigliati dal ginecologo o dal farmacista
  • Indossare biancheria che favorisca la traspirazione, come la biancheria di cotone
  • Non trattenere l’urina
  • Bere almeno un litro e mezzo di acqua al giorno
  • Fare attenzione all’alimentazione per favorire la regolarità intestinale
  • Fare attività fisica
  • Non indossare indumenti troppo stretti, come ad esempio jeans aderenti
  • In piscina, o al mare, evitare di rimanere troppo tempo con il costume bagnato

Come curare la cistite in gravidanza

È davvero essenziale curare la cistite in gravidanza, perché, anche se raramente, questa infezione può portare a complicazioni pericolose e del tutto evitabili. Le infezioni renali in cui si può incorrere, qualora la cistite venga sottovalutata, sono state spesso associate a nascite premature e a problemi di sviluppo nel neonato.   

Solitamente i sintomi della cistite spariscono pochi giorni dopo l’inizio di una cura antibiotica, ma, dopo averla curata, è consigliabile eseguire l’urinocoltura anche una volta al mese, fino al termine di nascita e assumere integratori al cranberry per prevenire eventuali recidive. 

Altro comportamento fondamentale è evitare le autoprescrizioni, soprattutto in un periodo così delicato, e non iniziare spontaneamente alcuna terapia (nemmeno quella utilizzata per risolvere cistiti non gravidiche). Per impedire che l’infezione si acutizzi è importante rivolgersi al medico con la comparsa dei primi sintomi. Sarà suo compito prescrivere la cura antibiotica più adatta e, in alcuni casi, qualora lo ritenga necessario, consigliare anche la somministrazione di paracetamolo per lenire il dolore.

Fonti:

My Personal Trainer
Nostro Figlio

5
TIME

Per stare al meglio

Dolori al seno?

Liberati dei dolori da allattamento grazie alle compresse di garza!

Trovali in farmacia

Bruciori e fastidi intimi?

Ripristina e proteggi l’equilibrio della tua flora vaginale!

Trovali in farmacia