Quante volte capita di macchiare con il sangue del ciclo mestruale gli indumenti intimi oppure il materasso o i vestiti? Vediamo qualche rimedio per toglierle.

Ogni donna è costretta prima o poi a porsi questo dilemma: come la levo questa maledetta macchia? Questi piccoli imprevisti hanno almeno cinque soluzioni efficaci per smacchiare il sangue, valide sia per le macchie secche che fresche. Le macchie di sangue sui tessuti sono molto ostili da togliere, la soluzione migliore ovviamente è quella di agire nell’immediato, prima si interviene più semplice sarà eliminare la macchia.

Le macchie di sangue fresco: ci vuole il freddo anzi freddissimo

Alcune volte la soluzione per risolvere il problema è la più semplice, se presa in tempo basta un po’ d’acqua fredda per eliminare la macchia di sangue mestruale da ogni tipo di tessuto. L’ideale sarebbe mettere la stoffa sotto l’acqua fredda corrente dal lato opposto alla macchia per evitare che venga assorbita dalla trama. All’acqua si può anche aggiungere un po’ di sapone di Marsiglia che aiuterà a ripristinare il pulito e a disinfettare il tessuto. L’importante è che l’acqua sia fredda, anzi, freddissima, le nonne addirittura dicevano che il miglior rimedio era sfregare sulla macchia un cubetto di ghiaccio. L’acqua calda al contrario di quello che si penserebbe non farebbe altro che fissare la macchia sul tessuto.

Le macchie di sangue secco: acqua ossigenata o gassata

Spesso le lenzuola vengono macchiate irreparabilmente dal sangue, al mattino infatti la macchia sarà secca e difficile da eliminare del tutto. Una soluzione da provare però c’è. Utilizzando l’acqua gassata o meglio ancora l’acqua ossigenata, è possibile smacchiare i tessuti rimuovendo ogni residuo. Queste sostanze grazie alla presenza di anidride carbonica aiutano a sciogliere anche il sangue secco eliminandolo definitivamente. Prima di agire sulla macchia è meglio provare la soluzione su una piccola area per evitare di scolorire i tessuti.

 

Un altro rimedio: il bicarbonato

Il bicarbonato è una sostanza che tutti hanno in cucina, indispensabile per le pulizie domestiche è in grado anche di eliminare le macchie di sangue mestruale. Basta creare una soluzione con parti eguali di bicarbonato e acqua fredda all’interno di una bacinella, e immergervi il tessuto da smacchiare. Strofinando un po’ anche le macchie secche e quelle più ostili andranno via. Per finire, un lavaggio a freddo in lavatrice eliminerà eventuali aloni residui.

 

Sugli indumenti, meglio acqua e sale

Durante il periodo mestruale può capitare di macchiare i propri jeans preferiti o la gonna appena comprata. I rimedi che abbiamo visto potrebbero scolorire i tessuti se applicati in modo troppo aggressivo. Un rimedio efficace e allo stesso tempo delicato è nell’applicazione di una pasta formata da sale e poca acqua. I granuli del sale comune riescono a togliere le incrostazioni più insidiose in modo delicato senza intaccare minimamente i tessuti. Il risultato sarà perfetto e non si correrà il rischio di sbiadire i colori.

 

Macchie di sangue sul materasso: armarsi di spazzolino

Il materasso è estremamente delicato e non può certo essere lavato in modo semplice sotto l’acqua corrente. Una strada è quella di applicare sulla macchia uno strato di dentifricio (sceglietene uno bianco, senza collutori colorati di azzurro) e lasciarlo essiccare. Una volta solidificato potrete rimuoverlo con l’aiuto di uno spazzolino umido. L’operazione potrebbe richiedere più di una sola applicazione

Consigliati per te:
Corman S.P.A

Corman S.p.A Via liguria 3/B - 20084 Lacchiarella