seguici su facebook youtube2

 

Premenopausa: viverla in energia!

la premenopausa

Un paio di crisi di vampate di calore e poi più nulla anche per mesi.Il ciclo mestruale che non è regolare come un tempo. Sono i segnali della premenopausa, ovvero quella serie di disturbi che tra i 45 e i 50 anni anticipano l'arrivo della menopausa. Si tratta di un evento del tutto normale, di cui non spaventarsi. Significa infatti chel'organismo femminile si sta preparando alla menopausa, cioè al momento in cui si ha la scomparsa definitiva delle mestruazioni per la progressiva riduzione nella produzione di ormoni da parte delle ovaie.

 

Durante la premenopausa in genere non sono necessarie soluzioni farmacologiche. E' meglio comunque fissare un appuntamento dal proprio ginecologo in modo da sciogliere ogni eventuale dubbio relativo a questa fase e a quella relativa alla menopausa vera e propria. Ci sono poi suggerimenti e terapie non farmacologiche che aiutano a stare meglio.

Il segnale che vale sempre
Il campanello d'allarme più tipico della premenopausa riguarda le mestruazioni. Si riduce infatti la durata del ciclo, per cui il flusso non compare più come è normale ogni  28 giorni, ma ogni 22-24.  Sono responsabili di questo fenomeno la riduzione della produzione ormonale da parte dell'ovaio e un anticipo dell'ovulazione che non avviene più intorno alla metà del ciclo, ma qualche giorno prima. L'altro segnale da non sottovalutare è un cambiamento nella durata del flusso, che inizia man mano a diventare più leggero e breve rispetto al solito. Anche qui la causa è il graduale calo nella produzione degli ormoni femminili.

Spegniamo le vampate
Vampate di calore e crisi di sudorazione sono i disturbi più comuni. Possono comparire inaspettatamente anche in chi ha ancora il ciclo regolare. A causarli è la graduale riduzione degli ormoni estrogeni che fra le loro varie funzioni hanno anche quella di modulare alcune  attività nervose. A questa diminuzione degli ormoni il sistema nervoso centrale reagisce modificando alcune attività come per l'appunto il "sistema" di termoregolazione, con la comparsa di  vampate e crisi di sudorazione. Spesso inoltre sono associate a sbalzi di umore, insonnia e crisi d'ansia.
Che cosa fare
Preferire un abbigliamento di tessuto naturale come il cotone e vestirsi "a strati" in modo da potersi togliere un indumento al momento della vampata.
Preferire le docce tiepide al posto dei bagni caldi in vasca.
Utilizzare poche spezie piccanti e limitare il consumo di bevande e zuppe calde.

Controllare le perdite in premenopausa
Tra un ciclo e l'altro si manifestano talvolta delle perdite di sangue. Sono legate all'alterazione del ciclo ormonale e in particolare a un'insufficienza della fase della seconda metà del ciclo, cioè della cosiddetta fase progestinica o postovulatoria.
Che cosa fare
Preferire salvaslip ipoallergici 100% puro cotone, sia internamente che esternamente, in modo da evitare che si scatenino problemi di irritazioni.

Stop alla secchezza
Iniziano infine a comparire i primi disturbi alla zona genitale. In pratica, si verifica un graduale assottigliamento delle pareti della vagina che diventano meno elastiche e una riduzione delle secrezioni. Le conseguenze? Una maggiore facilità alle infezioni, prurito, secchezza vaginale e irritazioni. Tutto ciò fa sì inoltre che durante i rapporti sessuali si possa soffrire di dolori o avvertire comunque un senso di fastidio.
Che cosa fare
Utilizzare per la detersione gli appositi prodotti per l'igiene intima a pH fisiologico che non provocano infiammazioni e irritazioni
Se c'è la tendenza a soffrire di vaginosi, infiammazioni e pruriti, usare un gel bioadesivo che contenga il complesso brevettato di polisaccaridi 2QR: blocca i batteri nocivi in modo naturale e sicuro, ottimizza la flora vaginale favorendo il sistema naturale di riparazione dei tessuti e migliora le condizioni della mucosa. Verificare sull'etichetta che nel prodotto non ci siano anestetici locali, cortisonici, antibiotici e profumi, per risolvere i disturbi senza effetti collaterali.

Le soluzioni fai-da-te contro l'ansia e l'insonnia

 Imbibire un fazzoletto di cotone con tre, quattro gocce di essenza di rosa e tenerlo a portata di mano. Quando assale l'ansia, inspirare profondamente con il naso il profumo di essenza: ha un effetto rilassante. Preparare ogni sera una tisana con foglie di melissa e di menta, fiori di arancio e di camomilla. Sorseggiare un quarto d'ora prima di andare a dormire: concilia il sonno.

 

 Aumenta il rischio di una gravidanza indesiderata
 Sono ancora molte le donne che pensano di essere naturalmente protette durante la premenopausa. Ma non è così. Anche se il tasso di fertilità è minimo, alcuni cicli sono ancora ovulatori, cioé fecondi e non è possibile prevedere quali siano. Vale la regola allora di parlarne con il ginecologo, in modo di scegliere un metodo contraccettivo adatto al momento.
Attenzione infatti ad affidarsi a un sistema di contraccezione naturale, perché le mestruazioni sono spesso irregolari e non è possibile conoscere il momento esatto dell'ovulazione.

 

 Cambia il desiderio sessuale?
 Le oscillazioni ormonali che avvengono durante la premenopausa possono indurre profonde modificazioni dell'attività sessuale, sia per quanto riguarda il desiderio che la risposta agli stimoli erogeni. A volte inoltre il calo della disponibilità ad avere rapporti è legato ad alcuni sintomi fastidiosi  come dolore e secchezza vaginale. Infine, può succedere che il calo di desiderio sia scatenato da ancia e in generale da problemi psicologici, dovuti proprio all'arrivo della menopausa che ancora molte donne vivono in modo negativo.


Leggi anche:
Se il ciclo si riduce si è in premenopausa? Fino a quando si può concepire un figlio?
Ho 44 anni e negli ultimi 6 mesi i cicli si presentano irregolari e diminuiti. È premenopausa?
Focus: la premenopausa  

News del mese

  • Bye bye allergie da noccioline +

    In una scuola di agricoltura del North Carolina alcuni ricercatori hanno creato le prime noccioline antiallergiche: infatti contengono livelli bassissimi Read More
  • Un bambino che legge potenzia le sue abilità cognitive +

    Da uno studio pubblicato sulla rivista Child Development emerge che i bambini che a 7 anni o prima mostrano già Read More
  • Lui va in pensione e a lei viene la sindrome +

    Avete mai sentito parlare della sindrome del marito pensionato? Potrebbe sembrare il titolo di una barzelletta, ma, purtroppo, definisce bene Read More
  • Depressione post-partum: dalla ricerca un nuovo spiraglio di luce +

    La depressione post-partum colpisce, solo in Italia, circa 80 mila donne, dato probabilmente sottostimato e che non tiene conto delle Read More
  • Giovinezza della pelle e zucchero: un nuovo alleato +

    Il segreto della giovinezza della pelle dipende dagli zuccheri, non dai geni. I dermatologi abbandonano le speranze riposte nello studio Read More
  • 1
  • 2

Siti amici

schermata

schermata

I più letti

  • Enciclopedia "Salute Donna" +

    Non permettere alle tue conoscenze di svanire col tempo! Tieniti informata continuamente su quelle che sono le principali patologie o Read More
  • La Premenopausa +

    Il termine menopausa rappresenta un istante temporale, cioè l’arresto delle mestruazioni (la parola deriva dal greco men – mese- e pausis Read More
  • Il ciclo mestruale: le meno-metrorragie +

    La mestruazione caratterizza tutta la vita fertile della donna. In media la sua durata è di 5 giorni, compare ogni Read More
  • Cara amica +

    In questo sito “fatto dalle donne che dà voce alle donne” troverai ogni mese notizie aggiornate sulle tue esigenze di Read More
  • Questo mese parliamo di... +

    Approfondimenti, notizie dal mondo, curiosità… e in più, ogni mese, verrà trattata una particolare tematica di interesse comune. In particolare, Read More
  • 1
  • 2